(Foto: Roy Bisschops, ZEROPXL)
Orti d’Azienda: il verde in città che convince le imprese

Orti d’Azienda: il verde in città che convince le imprese

#ImpegnatiAMigliorare 0 comments by

Le città ripartono dal verde e il motore di questa rinascita può essere una sinergia perfetta tra design, lavoro e sostenibilità.

Questo è il caso dell’attività di Orti d’Azienda, un’Associazione senza scopo di lucro che promuove e realizza progetti che difendono l’ambiente, diffondono la cultura della filiera corta e creano luoghi di aggregazione.

Attraverso percorsi di partecipazione civica attiva, l’Onlus sostiene la diffusione della responsabilità sociale nei luoghi di lavoro e la riqualificazione urbana delle aree marginali e dei territori post-industriali grazie all’installazione di orti e aree verdi.

orti d'azienda 4

Proprio con questo spirito multidisciplinare, Orti d’Azienda realizza installazioni anche per la Milano Design Week. L’edizione 2017 della manifestazione, in corso dal 4 al 9 Aprile nel capoluogo lombardo, ospita opere create ad hoc dall’associazione in due distretti: quello delle 5VIE e Ventura Lambrate.

Le due location ospitano una struttura modulare che contribuisce alla ripopolazione delle farfalle in città con un totem urbano dove le Vanessa, le Icaro, le Cedronella e altre specie potranno trovare il nettare nei loro fiori preferiti. L’obiettivo di queste oasi è contribuire a salvaguardare la biodiversità nell’ecosistema urbano, ispirandosi al più ampio progetto di sviluppo di corridoi per farfalle che collegano gli spazi verdi in città.orti d'azienda 1

orti d'azienda

Se le installazioni per la ripopolazione delle farfalle sono una novità di quest’anno, Orti d’Azienda Onlus rinnova la presenza alla Milano Design Week all’Appartamento LAGO in Via Brera 3 e anche alla con Fabbrica del Vapore in con l’installazione per Sharing Design di Milano Makers.

orti d'azienda 3

orti d'azienda 5

(Foto: Roy Bisschops, ZEROPXL)

orti d'azienda 6

(Foto: Roy Bisschops, ZEROPXL)

Questa è solo una delle attività che Orti d’Azienda porta avanti, agendo spesso di concerto con le Onlus cooperative agricole del territorio, specializzate in attività di realizzazione e manutenzione del verde con il coinvolgimento di soggetti deboli.

Abbiamo chiesto al Presidente Umberto Puppini di raccontarci in quali modi l’Associazione agisca per la valorizzazione del territorio.

1_ Come nasce Orti d’Azienda, con quali obiettivi opera e perché un’iniziativa del genere viene svolta proprio nel contesto lombardo?

1) Orti d’Azienda nasce cinque anni fa da sette soci fondatori con esperienza nel settore dell’ambiente, della comunicazione e del data management. Il contesto lombardo, e milanese in particolare, ha una propensione all’innovazione, forse perché rappresenta il principale ponte dell’Italia con l’Europa e il resto del mondo.

La Milano di oggi, come altre città, assomiglia alle città-stato com’erano Venezia, Genova, Firenze, Amsterdam, Amburgo ai tempi dei commerci via mare.

Vero è che laddove c’è apertura culturale, c’è anche attenzione al nuovo in genere, e il fatto che l’idea provenga dal cortile sotto casa o da cinquemila chilometri di distanza, importa più che altro in termini di identità culturale. Diverso è se parliamo di cibo e di prodotti coltivati, per cui ridurre la distanza tra luogo di produzione e tavola equivale alla salvaguardia del principio di sostenibilità.

2_ Come vi siete mossi per stimolare la partecipazione civica degli abitanti della zona? Ad oggi, quante persone sono state coinvolte e quali risultati avete ottenuto? Avete mai pensato di affidarvi al crowdfunding come strumento di reperimento di fondi?

2) Abbiamo iniziato a preparare installazioni per il Fuorisalone Lambrate nel 2012 e siamo andati avanti per 5 anni di seguito. Questo ci ha permesso di costruire e consolidare i rapporti con le associazioni della zona che, come la nostra, fanno parte del Municipio 3 di Milano.

Oggi siamo membri sia di Made in Lambrate che di ViviLambrate, un’associazione informale che raccoglie una ventina di altre associazioni, formali e non, che operano nel territorio di Lambrate. Da un paio d’anni a questa parte svolgiamo attività rivolte non solo alle aziende. Una di queste è stata l’organizzazione di eventi per le edizioni di Green City Milano 2015 e 2016.

L’anno scorso abbiamo contribuito all’avvio di un progetto di Area Ridef ed altri progetti nell’ambito urbano. È difficile quantificare il numero di persone che coinvolgiamo nelle iniziative pubbliche ma possiamo dire che oggi Orti d’Azienda è una onlus conosciuta a vari livelli in tutta la città. Le aziende coinvolte sono di dimensione medio-piccola.

Ad oggi abbiamo fatto una ventina di realizzazioni coinvolgendo direttamente un centinaio di soggetti. A suo tempo avevamo svolto dei corsi al Teatro Parenti con circa un centinaio di persone (per approfondimenti: Made in Italy Green – Mondadori Università – Milano 2015). La nostra attività è finanziata principalmente dalle aziende che decidono di installare un orto al proprio interno.

Il crowdfunding in particolare può interessarci per i progetti socio-culturali. Oggi ne stiamo seguendo uno che potrebbe essere sviluppato anche altrove.

3_ Ci sono altre realtà che dovremmo conoscere?

3) Altre associazioni con le stesse nostre finalità sono Made in Lambrate, ViviLambrate, CI.VI.CI.

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *