Le quattro stagioni degli orti sui tetti di New York

News 0 comments by

Si chiama Brooklyn Grange e con i suoi oltre 6mila metri quadrati è conosciuta come la più estesa rooftop farm del mondo. Si trova a New York, in cima al tetto di un vecchio impianto industriale dismesso.

Ma che cos’è una rooftop farm? Il tema delle fattorie biologiche sui tetti dei grattacieli’ (accolto positivamente già dal 2012 in America) sta attraendo sempre maggiori attenzioni, e questi video ci mostrano in concreto di cosa si tratti e perché funzionino così bene a Brooklyn, dove vengono organizzati anche workshop per insegnare a coltivare il proprio orto e veri e propri corsi sulla nutrizione, utili per combattere il diffuso fenomeno dell’obesità.

L’idea di mangiare locale (‘eat local’) e coltivare il proprio cibo (‘grow your own food’) sui tetti dei palazzi delle grandi città, dove il verde urbano troppo spesso viene a mancare, è lodevole e può apportare numerosi benefici alla collettività. Le rooftop farm si uniscono alle proposte di green walls e roof garden, protagoniste di una vera e propria mini rivoluzione green in molte città del mondo. Conosci progetti simili in Italia? Ne vedresti bene uno sui tetti della tua città?

About author

Related articles

0 Comments

No Comments Yet!

You can be first to comment this post!

Leave a Comment

Your data will be safe! Your e-mail address will not be published. Also other data will not be shared with third person. Required fields marked as *

This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.